Modifiche al disciplinare dell'Erbaluce di Caluso Passito?

L’altra sera, durante il tasting panel di Poggio Argentiera, oltre a degustare i vini presenti, abbiamo anche discusso di alcuni rumors locali che riferiscono di volontà decise, da parte di alcuni produttori, nel chiedere una modifica al disciplinare dell’Erbaluce Passito (qui una breve scheda) abbassando da 4 a 3 anni il periodo di affinamento per l’Erbaluce Passito classico e da 5 a 4 per il Riserva.
Ovviamente tutti eravamo concordi nel ritenere questa ipotesi come suicida: sarebbe un modo per affossare un prodotto che necessita di tempo per dare il meglio ed esporlo troppo frettolosamente al giudizio dei bevitori vorrebbe dire condannarlo a morte certa, visto che i prodotti che uscirebbero sarebbero ancora troppo “instabili” e duri.
Per dare supporto a questa nostra tesi abbiamo assaggiato un campione di Erbaluce Passito in vasca da 3 anni: tra i partecipanti al tasting panel c’era anche un collega sommelier che si diletta a produrre l’Erbaluce Passito (fu grazie a lui che potei degustare il magnifico Passito del 1971). Che dire di questo campione? Il colore era già interessante: ambrato, luminoso, molto piacevole a vedersi. Al naso emergevano subito note note alcoliche ed in seconda battuta qualche nota fruttata… sicuramente non un naso affasciante come altri Erbaluce Passito che avevo bevuto in passato. In bocca è ancora scomposto, ma lascia trasparire già alcune delle sue peculiarità, morbidezza e sapidità; al momento però c’è corrispondenza con il naso, con ancora la nota alcolica che la fa da padrone.
Insomma, se si mettesse sul mercato un esemplare del genere sono sicuro che i consumatori non gradirebbero, visto che la carica alcolica è così importante e prevaricante: lo vendi una volta, forse lo vendi una seconda ma alla terza il consumatore finale non lo prende più. Meglio fare cassa subito (“prendi i soldi e scappa“) una volta, od attendere per poi conquistare e fidelizzare fette di mercato? Io non sono un produttore e quindi non conosco i costi di gestione e mi guardo bene dal dare consigli sul come fare; però in questo caso mi sembra che una decisione di ridurre i tempi del disciplinare non sia molto sensata. Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensano i produttori…

About enofaber