Valais AOC Ermitage Fletri de Fully 2005 – Roduit Gerard

immagineAmmetto di avere un debole per i vini con residui zuccherini. Ed ammetto la mia più completa ignoranza nei confronti dei vini della Svizzera. E quindi, sfogliando il Catalogo del Concorso del Cervim, vedo che la categoria 9 (Vini dolci, con residuo zuccherino superiore a 45 g/l) ha come Gran Medaglia d’Oro questo Valais AOC Ermitage Fletri de Fully 2005. Purtroppo non sono riuscito a fare la foto alla bottiglia e in rete non ho trovato nulla riguardante il produttore o il vino in questione. Però questo Ermitage Fletri de Fully, ve lo assicuro, è un ricordo ben presente: giallo paglierino con riflessi dorati, scivolava lentamente lungo il bordo del bicchiere. Al naso era invitante: miele, albicocca, nocciola e in lontananza ancora un sentore floreale; ciò che stupiva era la nota minerale ben presente. Nota poi confermata in bocca per la sapidità dimostrata e che era accompagnata da una freschezza decisa. Meno morbido di quanto mi sarei aspettato, era ancora leggermente sbilanciato, strano a dirsi, sulle durezze: ma questa osservazione non toglie nulla alla grande qualità del campione assaggiato. Bella persistenza e chiusura giocata sulle note di albicocca e miele.

Concorso dei Vini di Montagna: gli altri vini degustati

About enofaber