Dlicà 2007 – Cascina Gilli

dlica_gilliAssaggio assolutamente coinvolgente. Lo sò, non è elegante partire così, però in alcuni casi bisogna dare onore a ciò che ti ha appassionato e rendere il giusto merito al produttore. Questo Dlicà 2007 di Cascina Gilli, vino passito prodotto con Malvasia in purezza, rientra nel novero di questi vini. Struttura, eleganza e potenza. Un insieme di sensazioni contrastanti ma che, nella totalità, nel loro sommarsi, escono in maiera assolutamente egregia.
Il colore è un rubino molto carico, impenetrabile, con un leggero ricordo granato sul bordo. Se roteato nel bicchiere, scende lentamente, molto lentamente: portato al naso sorprende per le sensazioni floreali di rosa. Da un passito mi aspetto subito la classica frutta sotto spirito, non il fiore: arriverà, poco dopo, anche la frutta, ovvio, confettura di more, ma il fiore no, non me lo sarei aspettato. Una leggera nota aromatica e delicatissimi sentori speziati completano lo spettro olfattivo. In bocca è un continuo gioco di contrasti: sapido ma con un residuo zuccherino leggero, morbidissimo e caldo ma fresco. Lungo, molto lungo, lascia in bocca sentori speziati che per assurdo possono ricordare il cacao. E ancora più sorprendente torna il fiore. Dolce-amaro, ecco i contrasti che si ritrovano: contrasti che se sommati, regalano un assaggio molto bello per questo passito davvero notevole.

Tags:

About enofaber