Enoviralità™

Pochissime righe, oggi. Sono appena rientrato da una bellissima serata a Novellara (Reggio Emilia), in quel dell’Acetaia San Giacomo. Serata dedicata ai Lambruschi del Reggiano. Regia, eccellente, di Alessandro e Andrea B.
Interessante esperienza didattica. Vini piacevoli, i più, alcuni particolari e difficili. Scoperta la Spergola 2008 di Cà de Noci. Ne parlerò, sia dei Lambruschi sia della Spergola al più presto.
Ma soprattutto, e questo è l’aspetto più bello, ho avuto la possibilità di conoscere e dare un volto a persone che in questi mesi ho seguito nel Web: persone che mi hanno insegnato e lasciato molte cose, non solo a livello enoico. Alcuni incontri sono stati una vera botta di emozione ed adrenalina. Bello. Sul serio.
Grazie a Jacopo Cossater, Stefano Caffarri, Vittorio Rusinà, Dissapore (nelle persone di Alessandro M. e Massimo B.), Studio Cru e Massimo D, alias Bucanero di Paladar.

N.B.: il titolo di questo post è un neologismo coniato da Stefano Caffarri (ecco perchè ho inserito il TM). Neologismo, geniale, che ben rappresenta lo spirito della serata…

About enofaber