Altrove scrivo…

Post ovviamente autorefenziale (e quale post, in fondo non lo è?). Visto che qui sto scrivendo di meno non vuol dire che sia del tutto assente. Leggo tanto, ogni tanto commento, quando mi è possibile seguo Twitter… Nei giorni passati ho scritto anche altrove.
Parlando di vino, e che vino, ho scritto sul blog di Jacopo, Enoiche Illusioni: Rosso di Montefalco DOC 2006 – Fattoria Colleallodole di Milziade Antano, vino umbro dono del medesimo Jacopo che si è rivelata essere una eccellente bevuta. Quindi grazie a Jacopo e per il dono e per l’ospitalità.
Poi ho scritto anche su ImpresaVda, blog del giornalista valdostano Fabrizio Favre che ha gentilmente ospitato un mio invito (o provocazione) rivolto ai produttori valdostani. In poche parole li invitavo a farsi avanti, per far conoscere i propri vini, partecipando a TerroirVino 2010. Oramai è risaputo che la Valle d’Aosta ed i suoi vini sono nel mio cuore e quindi mi piacerebbe che questa magnifica realtà venisse conosciuta (nota a margine e chiarimento: in tutta questa storia di TerroirVino, ammesso e non concesso che anche solo un rappresentante della VdA partecipi, io non ci guadagno nulla, casomai qualcuno sospettasse il contrario).
Ieri ho letto che un bravo e noto giornalista enoico oggi, martedì 26, è in Valle per una degustazione dei vini valdostani: un giorno mi piacerebbe molto poter partecipare ad un evento del genere. Piccolo desiderio, lo so, ma mi piacerebbe davvero tanto.
Vuol dire che Enofaber deve crescere ancora e farsi conoscere, accreditandosi come soggetto degno di fiducia ed attenzione. Strada lunga, ci sto lavorando. Uno dei tanti propositi del 2010 è quello di stare ancora più vicino ai produttori, di crescere e migliorare nell’ambito della degustazione.
E mi piace pensare che un giorno riuscirò a realizzare quel piccolo desiderio…

About enofaber