Sudtirol Alto Adige Doc Lagrein Gries 2006 – S. Magdalena

La prima considerazione di questo post si riferisce all’immagine allegata. La foto l’ha scattata mio figlio, 7 anni a febbraio: immagine sicuramente molto più carina di tante pubblicate su queste pagine. Quindi è la riprova del fatto che sono io a non essere capace nell’arte di immortalare con la macchina foto. Me ne devo fare una ragione e migliorare.
La seconda considerazione, invece va alla cena (casalinga) di stasera ed al vino, Lagrein 2006 di S. Magdalena, cantina alto-atesina: vino in sè discreto, ma ideale per una cena a base di tagliolini ai funghi e una bella, sanguinolenta e succulenta bistecca con l’osso. Infatti l’elemento acido, leggermente tannico e fruttato del vino ripuliva ben bene la bocca, lasciando piacevoli e persistenti sentori fruttati e leggermente speziati che si sposavano alla meraviglia con il cibo. In vino in sè appariva molto giovane (nonostante i 3 anni abbondanti), sia all’aspetto sia al naso. Rubino carico con unghia porpora, lieve nel scivolare sulle pareti del bicchiere, al naso dava immediatamente l’idea di “vinoso“: il termine in sè non dice granchè, però personalmente lo associo a quei vini giovani e di pronta beva: insomma un profumo che può ricordare quello del mosto. Poi a seguire ecco la frutta, ciliegia allo stato puro e prugna e con il passare dei minuti veniva fuori un leggerissimo sentore speziato di pepe. In bocca, come detto prima, acidità e sapidità erano in evidenza. Tannini abbastanza morbidi ma ancora “aggrappanti”, morbidezza appena accennata, nell’insieme era abbastanza equilibrato e piacevole.

Tags:

About enofaber