SudTirol Alto Adige Doc Riesling 2009 – H. Lun

Questa bottiglia fa parte del “bottino” del #bwd di Genova e il proprietario era il caro Giuliano Abate. Sinonimo di garanzia. Riesling dell’azienda H. Lun, vino giovane, giovanissimo, del Sud Tirolo. Servito non eccessivamente freddo, sarebbe stato un ottimo modo per ucciderlo, è stato un egregio accompagnamento ad una cena “frugalmente estiva”.

L’aspetto visivo conferma le attese: colore giallo paglierino scarico con evidenti riflessi verdolini, tipico sinonimo di gioventù. Al naso, onestamente, mi sarei aspettato un attacco citrino, minerale, esuberante e “violento”. Ed invece, stupore, attacco floreale, sambuco e glicine, con note leggermente dolci e sentori chiaramente erbacei di fieno ed erba tagliata da poco. Se proprio volessimo esasperare i sentori, si potrebbe quasi riconoscere una leggera nota “amarognola” che potrebbe ricordare la nocciola. Ma questo aspetto è arrivato con l’innalzamento delle temperaratura.
In bocca, invece di palesarsi con durezze forti ed inattaccabili, è giocato sulla morbidezza e sulla rotondità. Chiaro, resta sempre un bianco giovane. Ma è un assaggio tondo, senza ombra di dubbio. Alcool ben integrato e mediato, sapidità e freschezza ben equilibrate. Insomma, per essere in infante, dimostra notevole personalità.
Bevuta estiva molto interessante e piacevole.

Tags:

About enofaber