Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2009 – F.lli Durando

Che il Ruchè sia un vino che è nelle mie corde è fatto oramai noto.
Questo è il settimo post che dedico a questo vitigno; gli altri li potete leggere qui:
Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2008 – Cascina Tavijn
Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2008 – Luca Ferraris
Ruchè di Castagnole Monferrato Doc L’Accento 2007 – Montalbera
Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2007 – Luca Ferraris
Ruchè di Castagnole Monferrato 2007- Terre dei Roggeri – Cantina Sociale di Castagnole Monferrato
Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2006 – Luca Ferraris
Questa volta parlo del Ruchè di Castagnole Monferrato Doc 2009 dei F.lli Durando, realtà di cui avevo già parlato a proposito del loro Grignolino Anarchico Testa Balorda 2009. Bhè, per essere un Ruchè giovane è già convincente e piacevole, seppure possieda, a mio avviso discrete possbilità per evolvere e migliorare nel tempo (per la serie: non è un vino “pronto” per usare una definizione da degustazione ufficiale).
Fin dal colore, rubino leggermente scarico molto vivo, vivace e bello, dà l’idea di un vino giocato sulla delicatezza e sull’eleganza. Fil rouge della cantina Durando, questo discorso dell’eleganza. In questo caso si sente la mano di Alessandro, che non va cercando la potenza o la durezza. E questo è senza ombra di dubbio la sua “firma”. Infatti i profumi partono da sentori floreali di viola e di rosa, un leggero ricordo di fieno, la frutta rossa, con la mora ed il lampone. La speziatura tipica del vitigno è molto delicata e leggermente sopita: emerge leggermente il pizzicorio del pepe e la dolcezza della cannella. Ma tutto molto lontano, un vago ricordo.
In bocca è discretamente morbido, frutto presumo della malolattica, ma emergono bene l’acidità, i tannini levigati ma ancora molto vivaci e una sapidità molto particolare, quasi minerale. Bevuta anche qui elegante, che va avanti per lungo tempo, dove frutta e spezie pervadono la bocca con sensazioni molto piacevoli ed una chiusura leggermente amarognola.
Bella beva, semplice ed immediata, fedele rappresentazione del territorio e del vitigno.

Tags:

About enofaber