Monferrato Doc Freisa Vigna Monfiorenza 2007 – La Casaccia

Oramai anche dei vini del La Casaccia, realtà di Cella Monte abbiamo già parlato più volte in passato (VSQ La Casaccia Brut 2004, Barbera d’Asti Doc Vigna Sant’Anna 2007, Grignolino del Monferrato Casalese Doc Il Poggeto 2007) sono una conferma continua. La qualità media è elevatissima ed è per questo che ho deciso di portarla nuovamente in degustazione a #grignolino1 dopo la presenza (ed il successo registrato) a #barbera1.
Questa volta parliamo della Freisa Vigna Monfiorenza 2007, vino che mi ha stupito per l’integrità ed il passo che non mi sarei aspettato. Un vino “verticale”, quasi teutonico per certi versi. Bel colore pieno, rubino con qualche accenno granato, bella consistenza e naso dominato dalla speziatura e dal frutto. Spezie dolci e pungenti allo stesso tempo, pepe, zenzero, vaniglia, e frutti, le fragole sopra ogni cosa. Un profilo quasi verde in lontananza, molto particolare e quasi fuori dal coro: ma che ci sta tutto, rende completo lo spettro e la gamma dei sentori. Ma tutto molto preciso, senza troppe indecisioni o cedimenti. E senza punte estreme. Tutto molto equilibrato. In bocca è molto elegante e anche qui “precisa”: ottima trama tannica, sapidità e acidità ben equilibrate. Forse la spalla alcolica tende in certi momenti a essere fuori dal coro, ma è solo l’impressione iniziale. Poi torna tutto tra le righe, con equilibrio, gentilezza ed eleganza. Una freisa decisamente interessante e di razza. Tanto per non smentirsi sulla qualità di questo produttore. Anch’esso presente a #grignolino1, anche questo da scoprire ed apprezzare….

Tags:

About enofaber