Dogliani Dolcetto Docg Sorì San Martino 2009 – Azienda Francesco Boschis

Per assurdo, del giro doglianese di ottobre, l’azienda Francesco Boschis era rimasta nella mia mente per il Grignolino 2008… ed è per questo che l’ho fortissimamente voluta il 12 marzo a Portacomaro. E Paolo verrà con lo spirito di chi, lo cito a memoria, “ha solo da imparare sul grignolino“.
Ma sul dolcetto è lui a dover insegnare qualcosa. Questo Dogliani Dolcetto Docg Sorì San Martino 2009 sarà il vino che troverete a tavola, durante il pranzo susseguente alla degustazione di #grignolino1. Si tenga conto che fa solo acciaio per un anno e poi un breve periodo di affinamento in bottiglia. Il colore è rubino intenso, carico, profondo, quasi impenetrabile, scorre lento nel bicchiere. Al naso è molto elegante, seppur carico e deciso, giocato su note di fiori leggermente appassiti, rose in primis, e fruttato, con il mirtillo e il “ramasin” (non mi viene il corrispondente in italiano), giocato anche su note leggermenti verdi e simil-speziate. In bocca è femmineo, etereo, esile… ma ha una persistenza invidiabile, lunghissima, giocata su tannini che lavorano lentamente, sapidità e acidità medie ma sempre vive e una discreta morbidezza. Ha un andamento lineare nella sua semplicità, un vino piacevole, senza alcuna ruvidezza o voglia di “litigare”. Un vino gentile per una bevuta di gran classe, nonostante la giovane età.
L’azienda Francesco Boschis parteciperà a #grignolino1 e mi ha promesso che porterà qualche bottiglia “vecchia”, in modo da far vedere come su un terreno diverso, come quello di Dogliani, il grignolino può evolvere e durare. Ai più curiosi l’ardua sentenza…. (a me è piaciuto un sacco, se posso dire il Grignolino 2008 avendolo riassaggiato pochissimi giorni fa…….)

Tags:

About enofaber