#grignolino1… schede-non-schede

Tra le varie cose da fare, pensare, progettare e realizzare, c’erano le famose “schede-non-schede” che avevo già sperimentato in occasione di #barbera1. Memore di quell’esperienza ho assaggiato più e più volte, laddove possibile, i campioni e mi sono avvalso della collaborazione di Elena Bardelli, a mio parere una delle wine blogger più interessanti attualmente in rete, che ha il non comune dono di riuscire ad antropomorfizzare la descrizione dei vini. E di cui, sono certo, sentiremo parlare in futuro.

Le schede contengono le etichette dei vini, i riferimenti delle aziende coinvolte e sono strutturate con una prima parte scritta da Elena ed una seconda scritta dal sottoscritto. Non sono mancate interpretazioni differenti e solo i continui assaggi ci hanno permesso di identificare un continuo fil rouge tra le nostre sensazioni, pur mantenentndo talvolta le differenti sensazioni.

Quindi mettiamo a disposizione di chi avesse dimenticato, sporcato, buttato la cartellina ogni singolo pdf (e qui, a differenza del cartaceo, sono a colori). Le metto in ordine sparso, che non è alfabetico, nè tantomeno rispecchia l’ordine del servizio, indicando solo il nome dell’azienda:
Azienda Francesco Boschis (Dogliani)
Oreste Buzio (Vignale Monferrato)
Goggiano & C (Refrancore)
Olek Bondonio – La Berchialla (Barbaresco)
Cacina Brichetto (Portacomaro Stazione)
F.lli Durando (Portacomaro)
La Casaccia (Cellamonte)
Luigi Spertino (Mombercelli)
Cascina Tavijn (Scurzolengo)

E qui, invece, sul blog di Daniela aka Senza Panna tutti i link a post, articoli, antecedenti e successivi, foto e video che sono stati realizzati per raccontare questa bellissima avventura che è stata #grignolino1. E domani le mie considerazioni finali….. avevo bisogno di qualche giorno per lasciare decantare il tutto 🙂

About enofaber