Autoctono canavesano

Questo mese, ottobre 2011, sarà il mese dell’Erbaluce….

Su questo blog l’Erbaluce ha avuto spazio fin dal principio. Come avevo già scritto nel febbraio del 2009, il Canavese è una terra di tesori nascosti. Enoici e non solo.
L’Erbaluce è un vitigno a bacca bianca, per chi non lo sapesse, ed è anche uno dei pochi a potersi vantare di un’ecletticità fuori dal comune. Dalle preziose bacche di questo vitigno si possono ottenere bianchi fermi sapidi ed elettrici, bollicine (metodo classico) discretamente strutturate e particolari e i passiti che tanto mi riportano con la mente ai natali dell’infanzia…
Ditemi, quali altri vitigni si prestano a tutto questo?
Di recente è stata approvata la Docg per questo vitigno, “premio” frutto di un lungo lavoro da parte dei produttori e del Consorzio di tutela.
Ho scritto che sarà il mese dell’Erbaluce… nei prossimi giorni avrò modo di approfondire ma, tanto per generare un po’ di curiosità iniziate a segnarvi un luogo e una data: Castello di Masino, domenica 23 ottobre.
E come si suol dire… stay tuned….

Tags:

About enofaber