Roero Arneis Docg Sito dei Fossili 2010 – Bric Cenciurio

Disclaimer: bottiglia acquistata. Circa 12 euro

Diciamocelo: in passato l’Arneis non ha avuto gran fortuna.
Nei miei ricordi ci sono bottiglie con colori scarichissimi e profumi quasi nulli.
Un vino bibita, insomma.
Per fortuna negli ultimi anni la tendenza si è invertita, donando nuovamente dignità e “spessore” a questo vitigno un po’ vituperato.
C’è anche un ricordo personale riguardante questo blog, proprio su una bottiglia di Arneis.
Infatti, parlando di una bevuta deludente, mi ero beccato i primi rimbrotti, più o meno sensati, da parte di alcuni commentatori.
Insomma, il primo “litigio”.
No, questa volta è diverso.
L’Arneis 2010 di Bric Cenciurio, cantina di Barolo, è un vino davvero interessante.
Profumi non esplosivi ma precisi, fiori, erba, frutti.
Beva sostenuta da acidità (e mineralità?!?) molto marcate.
Profilo verticale, sapido ma coniugato ad una certà rotondità che nulla toglie al suo essere “elettrico”.
Convincente, assai.
Ideale con questa calura.

Tags:

About enofaber