Il Teatro degli Orrori – L’impero delle Tenebre

Ohhhh
Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Comunque sia abbiamo perso
Abbiamo perso
Cosicchè abbiamo perso l’euforia primigenia che provammo un giorno nel sentirci vivi
Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Nella gola del serpente fa un buio pesto
Scommetto che è per questo che non vediamo niente
Pensiamo a consumarci nel farci dar retta alle nostre ricchezze, alle nostre miserie.
Anni di duro lavoro che cosa c’è di male,
fanno tutti così, ed io non sono diverso da loro
E’ come quando non c’è niente da fare se non aspettare che arrivi un altro giorno
Un altro giorno..
E’ come quando non c’è niente da fare se non aspettare che arrivi un altro giorno
Un altro giorno..

Ma non accadrà mai
E’ ora la gloria ha un buio pesto,
scommetto che è per questo che si vede più niente.
Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Recitiamo la speranza cosicchè qualcuno un giorno o l’altro si ricordi di noi.
E come sciocche comparse in un melodramma intitolo giocava a mosca cieca con la vita,
di cui non ci importa più niente.
di cui non ci importa più niente.
di cui non ci importa più niente.
di cui non ci importa più niente.
di cui non ci importa più niente.

Abbiamo perso la memoria del ventesimo secolo
Comunque sia abbiamo perso

Immagine anteprima YouTube

About enofaber