Vini e Terre di Borgogna

Disclaimer: copia del libro ricevuta in regalo.

Questa non vuole essere una recensione.
Lascio questo compito a chi più esperto e preparato di me.
Questo vorrebbe essere un descrivere, in breve, il dietro le quinte di questa “guida”.
Virgoletto la parola guida poichè il termine svilirebbe quello che è sia oggettivamente sia nelle intenzioni degli autori.
Questo libro è prima di tutto un atto di amore e di passione verso una terra, la Borgogna, luogo mitico per gli enostrippati.
Come tutti i gesti d’amore, la strada che ha portato a questo libro è lunga e piena di fatica.
Ho avuto la possibilità di osservare gli artevinici Camillo Favaro, Elisabetta Bottala, Antonella Frate con la preziosa aggiunta di Giampaolo Gravina (in qualità di coautore del libro) in questi mesi di gestazione.
Vederli passare dalla gioia alla fatica e alla stanchezza.
Percepire i dubbi, le lunghe riflessioni, le difficoltà alternarsi al sorriso per quello che stava prendendo forma.
Ma soprattutto incontrare Camillo e Antonella il giorno in cui hanno ritirato le prime copie del libro e vedere i loro occhi felici come quelli di un bambino a cui è stato donato il più bel regalo del mondo.
A 5 anni dal precedente libro il parallelo viene spontaneo.
Se la prima versione era frutto più di passione che di consapevolezza, in questo secondo libro si giunge a piena maturità.
La passione, sempre forte e viva, è mediata dal rigore stilistico e dall’esperienza maturata sul campo.
Per fare un parallelo musicale legato a Bruce Springsteen, autore amatissimo da Camillo, la prima versione è un grido di vitalità analogo a quello di Born in the USA, questa seconda versione ricorda l’album The Ghost of Tom Joad, più matura e consapevole, seppur più sussurrata.
Un libro, in definitiva, che racconta in maniera profonda e dettagliata la terra e i vignerons di Borgogna, portando con sé il bagaglio di più di 100 cantine e 400 vini raccontati.
Un testo (l’unico in italiano, ad eccezione della precedente versione) ricco di informazioni e stilisticamente impeccabile, che si lascia approcciare con semplicità ed immediatezza, dove è possibile “respirare” passione per quella terra.

Tags:

About enofaber