Colli Orientali del Friuli Doc Pignolo di Buttrio 2005 – Dorigo

Bottiglia acquistata “direttamente” (per interposta persona) in cantina anni fa: circa 30 euro (memoria labile)

Avete presente Rocky IV? Quello in cui il povero italo-americano piccolo e sfigato va a battere il quasi cyborg sovietico che gli aveva ammazzato l’amico?
Ah, bei tempi quando c’era la guerra fredda e si sapeva chi erano i buoni e i cattivi…
Ecco, l’assaggio di questo vino mi ha fatto venire in mente la scena in cui i due contendenti salgono sul ring e il russo sibila: “Io ti spiezzo in due“.
Non che io mi senta il piccolo pugile italo-americano (mi manca il fisico, di certo) però l’impressione è stata proprio quella: un vino muscoloso che fa il duro e cattivo.
Questo Pignolo di Buttrio 2005 mostra tanto legno e una ricerca di potenza a tutti i costi: mi viene da pensare una concezione “vecchia” di fare vino, legato a mode del passato, che non sono mai state nelle mie corde.
Fin dal colore, scuro e impenetrabile, si mostra arcigno.
Ed è un peccato, perchè se riesce ad andare al di là della barriera iniziale, la sostanza di fondo sembra essere molto interessante.
Bel frutto, tannino discretamente rotondo, acidità viva.
Ma, ahimè, tutto è coperto da questa putrella di legno (e anche di alcool) che ti si pianta sul fondo della bocca e non incoraggia certamente la beva.
Certo, “io ti spiezzo in due“.
Ma alla fine, anche è solo uno stupido film, sappiamo bene come è andata a finire…

English Version on WebFlakes: click here

About enofaber