Vdt Clos de Cartesan – Le Vieux Joseph

Bottiglia acquistata nel 2011: 7,50 euro

Le Vieux Joseph è un’azienda valdostana, nata pochi anni fa. Ne avevo parlato in passato, qui. E avevo parlato anche brevemente di questo vino.
Riassaggiato poco tempo fa, ha mostrato notevoli miglioramenti, con una bella beva e una finezza che nel passato assaggio lasciava solo trasparire.
Profumi già evoluti e affascinanti, che fanno indugiare a lungo sul bicchiere.
Ma quello che mi piace e mi fa riflettere di questo vino è il “sottotitolo” di questo vino: “secrets donc vens cepages“.
Il segreto, in particolar modo.
In questo caso si parla di vecchie vigne. Ma il pensiero va oltre.
Ogni vino ha in sé il segreto della vita, dell’evoluzione, dall’uva (la nascita) alla decadenza, alla morte.
E quasi tutti i vini, per quanto li si degustino e li si esaminino, hanno sempre un non so che di inespresso e inafferrabile.
Forse è proprio questo che mi affascina: penso che sia anche molto umano.
Ognuno di noi ha segreti, cose non dette: talvolta, nelle persone, affascinano, talvolta deludono, altre volte fanno male, se poi vengono a galla in malo modo.
Ci sono segreti e segreti, ovvio: alcuni sono di pulcinella, alcuni profondi.
Come nel vino, insomma: quel senso di inafferrabile.
Che in certi casi può lasciare l’amaro in bocca, perchè si vorrebbe sempre comprendere tutto, forse in un eccesso di onnipotenza o di controllo.
Quindi val bene, ogni tanto qualche segreto.
Purchè, alla fine, non siano segreti negativi.

About enofaber