Vermentino di Sardegna Doc Calarenas 2011 – Cantine di Dolianova

Bottiglia acquistata in GDO: euro 2,69

Penso che questa settimana la dedicherò ai vini acquistati in GDO.
Parto, per continuità con il post di ieri, dalla Sardegna.
Un Vermentino acquistato la scorsa estate e gli appunti presi sono rimasti lì.
Perchè?
Perchè alla luce delle due bevute è inevitabile pensare a mondi differenti.
A due cose completamente diverse, come se non si trattasse neppure dello stesso vitigno.
Onestamente non so quanto costi il Romangia Bianco di Dettori (so che si trova da Eataly a Torino) ma non penso che l’abisso economico sia equiparabile all’abisso qualitativo.
Lo so, mi ero ripromesso di non “maltrattare le bottiglie”.
Però in questo caso faccio un’eccezione, perchè penso che sia onestà intellettuale nel farlo.
Come cliente, come consumatore: anche se cerco di risparmiare, vorrei bere qualcosa di bevibile.
C’è onestà nell’ammettere che una bottiglia acquistata in GDO a 2,69 che ha solo acidità fastidiosa, profumi “finti” e null’altro non possa e non debba passare sotto silenzio.
No, davvero, una pessima bevuta.

Ok, sono pronto per la denuncia o per le richieste di ritiro post.

Tags:

About enofaber