Lambrusco di Modena Spumante Doc 2009 – Cantina della Volta

Bottiglia ricevuta in regalo da Stefano Malagoli

Antò, fa caldo….. macché, questa è la mia estate ideale, alla faccia dei sostenitori delle temperature tropicali. Non si boccheggia per l’afa, non si puzza come cipolle andate male per il troppo sudore e di sera fa piacere lasciarsi accarezzare la pelle dalla fresca brezza (anche se altre carezze sarebbero ben più gradite….)

Il recente trasloco mi ha fatto riscoprire bottiglie che avevo un po’ dimenticato… ed è saltato fuori questo Lambrusco 2009 di Cantina della Volta, che Stefano Malagoli mi regalò al termine di Autochtona, manifestazione a cui partecipai per gestire il banco d’assaggio di alcune aziende valdostane…. massì, proviamoci, mi sono detto. Per me Lambrusco è un ricordo comunque legato a quelle degustazioni carbonare con i rifermentati in bottiglia. Quindi una memoria piacevole e gioviale che mi fa sorridere ogni volta che mi trovo un lambrusco tra le mani.

Bottiglia curiosa e piacevole: profumi molto legati al frutto rosso un po’ maturo, lamponi, fragole, una punta di dolce, mentre in bocca è lieve e scende con una certa facilità con una chiusura anche qui giocata su note dolci. Laa cosa che mi ha incuriosito è la bolla che, seppur un po’ evanescente, è molto fine: la beva ne viene facilitata e si abbina perfettamente con queste serate relativamente calde.

Bella bevuta, bella “scoperta”, bel regalo.

About enofaber