Moriremo tutti. Da elite

Immagine pescata in rete

visto che si parla di santi e di morti nell’immediato we e visto il mio malumore perdurante a seguito dell’esternazione fatta ieri sera con una certa virulenza sul social network più celebre (per altri motivi) mi permetto comunque, per l’ennesima volta, uno sfogo.
starò invecchiando, abbiate pazienza se ogni tanto mi ripeto.

wine blogger che parlano ad altri wine blogger, annusando il bicchiere del terzo wine blogger e dando sfoggio di celolunghismo da wine blogger litigando su quanti e quali sentori si sentono, su quale annata è migliore, su quale bottiglia più figa o più alternativa si è bevuta

foodblogger che parlano ad altri foodblogger, partecipando a contest riservati a food blogger, applaudendosi tra food blogger, utilizzando gli stessi prodotti utilizzati da tutti ma spernacchiando la Parodi (i/le food blogger mi paiono meno litigiosi dei wine blogger, magari mi sbaglio)

bene, intanto il mondo prosegue con vini acquistati a 3 euro al supermercato, con persone che vanno al discount perchè si spende poco, con l’andare a mangiare fuori basandosi sul mangiare tanto spendendo poco.

bene, moriremo tutti.
da elite.

PS: le maiuscole mancano volutamente

About enofaber