Sicilia IGT Passito AlbaMarina 2011 – Cantine Barbera

Bottiglia ricevuta in regalo dalla produttrice, Marilena Barbera

Dopo il Piana del Pozzo eccomi di nuovo a raccontare un vino di Marilena Barbera.
Un passito, per l’esattezza un passito di Catarratto.
Se nel caso dell’altro vino la strada era stata inizialmente in salita, in questo caso l’assaggio e la seguente bevuta sono state “sul velluto”. Quello che più mi ha colpito di questo vino è stata la bevibilità: spesso, di fronte a passiti, ho avuto difficoltà ad andare oltre al primo bicchiere, un po’ per eventuali gradi alcolici, un po’ per eccessive stucchevolezze.
Qui no, il vino nel suo complesso è equilibrato, con acidità, sapidità e zuccheri ben integrati. Profumi abbastanza intensi e precisi, mielosi in prima battuta e successivamente sono emersi sentori di frutta leggermente candita (albicocca) e qualcosa legato a qualche pianta aromatica (che non sono riuscito a decifrare). Piacevole, in tutto e per tutto (e ha coronato con successo l’abbinamento a un gorgonzola dolce).

Una di quelle bottiglie, piacevoli e non eccessivamente impegnative, da aprire quando si ha voglia di un po’ di dolcezza.

Tags:

About enofaber