Genova

terroir-vino-logo-giallo

Genova.
Una città con cui ho un rapporto di amore/odio.
La Genova di De Andrè, la Genova dei vicoli, del porto, dell’acquario. Degli scorci rubati e nascosti che si svelano poco alla volta.
Una città che ti avvolge, un po’ madre un po’ puttana.
Però è anche la città delle speranze nate e poi sepolte, illusioni che parevano avere sostanza e poi si sono rivelate effimere.
Un ritorno, quest’anno, che non so ancora come vivrò.
Vabbè, si naviga a vista.

Tutto questo per dire semplicemente che sarò a Genova domenica e lunedì a TerroirVino a gestire il banchetto con i vini di Grosjean (modulo 6, postazione 42). Chi vuole mi troverà lì.

About enofaber