Valle d’Aosta Doc Pinot Gris “Le Plantse” 2013 – Didier Gerbelle

le_plantse

Bottiglia ricevuta come campionatura per il Focus2013 che sto facendo sulla VdA (a breve novità in merito)

Visto che una delle critiche rivolte a Vino in Valle è stata quella che al momento dell’uscita del libro alcuni vini erano quasi finiti o non più disponibili, ho deciso di fare un Focus sull’annata 2013.
Degustando solo i vini imbottigliati e in commercio: una parte dei produttori ha risposto al mio “appello” e mi hanno fornito le bottiglie da assaggiare. Motivo per ringraziarli pubblicamente, visto che non sono una guida e si “sono fidati” ancora una volta del sottoscritto . Avrei voluto terminare questo percorso velocemente e fare uscire un piccolo ebook in questi giorni ma il tempo è tiranno: tutto è rinviato ad inizio settembre.
Però alcuni assaggi li ho già fatti.
E questo Pinot Gris 2013 di Didier Gerbelle è uno di quelli che mi ha colpito favorevolmente.
Giovanissimo, intendiamoci, se potessi nasconderei la bottiglia in cantina per dimenticarla e farle rivedere la luce tra un po’ di tempo: ma è fin da ora gustoso e godibile. Non potente nei profumi, legati a sentori fruttati e lievente erbacei, in bocca arriva dritto come un fendente, giocando molto su freschezza e sapidità. Non è particolarmente corposo, cosa che rende la beva leggiadra e “facile”. Mi incuriosisce tanto, veramente tanto, il come potrebbe evolvere.
Insomma, un bicchiere davvero piacevole.
L’ennesima conferma che anche in Valle d’Aosta si fa vino e lo si fa anche bene, per chi non ne fosse ancora convinto.

About enofaber